Ricerca generica nel portale
Ricerca attività per regione, provincia e per categorie
Cerca tra i prodotti dei marchi del settore
Cerca tra i prodotti
 

News - Climatizzatori: come utilizzarli evitando costi eccessivi

Climatizzatori: come utilizzarli evitando costi eccessivi

È arrivata l’estate e, come di consueto, ha portato con sé temperature alte e clima afoso. Molte persone, per resistere al caldo insopportabile, hanno trovato come rimedio l’installazione di un condizionatore o di un climatizzatore che consenta di rinfrescare gli ambienti anche nelle giornate più torride.


Tuttavia esiste anche un rovescio della medaglia nell´impiego di questi strumenti così vantaggiosi: i costi eccessivi in bolletta. Come fare allora per contrastare il caldo e, allo stesso tempo, evitare di pagare cifre astronomiche? Ecco alcuni consigli per utilizzare i climatizzatori in modo intelligente ed evitare gli sprechi:


1-non collocarlo vicino a fonti di calore, ad esempio lampade o elettrodomestici;

2-non eccedere mai con temperature troppo basse. L’ideale è rimanere intorno ai 20/25°;

3-evitare di tenere il climatizzatore acceso tutto il giorno, incluse le ore notturne. Molti climatizzatori sono dotati di accensione e spegnimento automatici una volta raggiunta una determinata temperatura; pertanto, è preferibile alternare l’operazione a più riprese;

4-non lasciarlo acceso quando non c’è nessuno in casa, ma piuttosto impostare il timer mezz´ora prima dell’ora indicativa di rientro;

5-ricordarsi di fare sempre un’adeguata manutenzione periodica (almeno una volta all´anno). Il costante controllo dei filtri, infatti, non solo allunga la vita del climatizzatore, ma lo rende più efficace e, soprattutto, purifica meglio l’aria dalle muffe e dalla polvere;

6-evitare di tenere porte e finestre aperte durante la sua accensione, se non per il tempo necessario ad entrare o uscire dalla stanza;

7-non azionarlo negli ambienti in cui non si trascorre tanto tempo: ad esempio, nella camera da letto è preferibile accenderlo solo la sera, poco prima di andare a dormire;

8-non disperdere aria fredda inutilmente; nelle stanze dove il sole passa attraverso le finestre nelle ore più calde, tenere le persiane chiuse o le tapparelle abbassate.


Infine, al momento dell’acquisto, è bene preferire climatizzatori di classe energetica A, più costosi ma che col passare del tempo consentono di ridurre fino al 30% i consumi, e di conseguenza i costi in bolletta.



Keywords:

climatizzatori, condizionatori, consumi, sprechi, bollette, costi, classe energetica A


Tag: climatizzatori - condizionatori - consumi - sprechi - bollette
Presente nella categoria: News


Ti è piaciuto questo articolo ?

Iscriviti subito alla nostra newsletter

Voglio iscrivermi

ARTICOLI CORRELATI - Potrebbe interessarti
CONDIVIDI CON I TUOI AMICI E CONOSCENTI

Iscriviti alla newsletter

Iscriviti

Prodotti in primo piano

Scopri tutti i prodotti delle aziende iscritte al portale

SEPPELFRICKE SD

Riscaldamento - Riscaldamento a pavimento

Top
Questo sito utilizza la tecnologia 'cookies' per favorire la consultazione dei contenuti e l'erogazione dei servizi proposti dal sito.
Per prestare il consenso all'uso dei cookies su questo sito cliccare il bottone "OK".
Info OK