Ricerca generica nel portale
Ricerca attività per regione, provincia e per categorie
Cerca tra i prodotti dei marchi del settore
Cerca tra i prodotti
 

Ambiente - Inquinamento da riscaldamento

Inquinamento da riscaldamento

La riqualificazione del parco impiantistico italiano aiuta a contrastare il fenomeno dell’inquinamento atmosferico

inquinamento da riscaldamento

Anche gli impianti di riscaldamento incidono fortemente sull’inquinamento atmosferico.
Questo è quello che AiCARR (Associazione Italiana condizionamento dell’aria riscaldamento e refrigerazione) ha affermato, con il fine di supportare i comuni di Italia nell’individuazione di misure per la riduzione dell’inquinamento atmosferico, dovuto anche agli impianti di riscaldamento.

Gli impianti di riscaldamento giocano un ruolo fondamentale nell´aumento della concentrazione di particolato in atmosfera”, per questo “il blocco delle auto in città non basta a risolvere e ad abbattere l´inquinamento atmosferico”. A riportare l’attenzione sull’emergenza inquinamento di molti comuni italiani è Livio de Santoli, Presidente di AiCARR, attraverso una lettera indirizzata alle amministrazioni comunali italiane.

Il Presidente dichiara la disponibilità dell’Associazione a collaborare per individuare interventi mirati utili all’abbattimento degli inquinanti in aria. Per ottenere un risultato nono solo momentaneo, il blocco del traffico non è sufficiente ma è necessario intervenire con azioni mirate a migliorare l’efficienza energetica del parco edilizio, dal punto di vista sia del fabbricato che dell’impianto.

Puntare sull’uso di tecnologie innovative, alimentate con carburanti alternativi, e sulla riduzione dei consumi energetici sono i due strumenti per prevenire blocco del traffico e situazioni emergenziali.
E’ necessario perseguire la riqualificazione e l’ efficientamento energetico del vetusto patrimonio edilizio italiano, attraverso l’eliminazione dei generatori di calore obsoleti; il miglioramento dell’efficienza energetica del sistema edificio-impianto; una corretta attività di gestione e manutenzione; il mantenimento di valori della temperatura interna nel rispetto dei requisiti di legge.

In quest’azione, i principali protagonisti della riqualificazione degli impianti sono gli operatori del settore idrotermosanitario, che ogni giorno “mettono mano” agli impianti e hanno l’occasione di proporre soluzioni impiantistiche più efficienti e meno dispendiose da punto di vista dell’energia e quindi anche economico.

Riepiloghiamo gli incentivi e le agevolazioni fiscali che interessano il mondo idrotermosanitario:
 - Detrazione fiscale 50% (Ristrutturazioni edilizie)
 - Detrazione fiscale 65% (Riqualificazione energetica)
 - Conto termico 2.0

Per avere maggiori informazioni a riguardo, consulta l’area fiscale e l’area efficienza energetica del portale, in cui sono contenuti approfondimenti in merito a incentivi e agevolazioni fiscali.

Inoltre, sul meccanismo di incentivazione del Conto Termico 2.0, è possibile rivedere il seminario on line: area Seminario on line/archivio.


Keywords:

inquinamento riscaldamento, riqualificazione riscaldamento, risparmio energetico,


Tag: leggi - riscaldamento - inquinamento
Presente nella categoria: Ambiente


Ti è piaciuto questo articolo ?

Iscriviti subito alla nostra newsletter

Voglio iscrivermi

ARTICOLI CORRELATI - Potrebbe interessarti
CONDIVIDI CON I TUOI AMICI E CONOSCENTI

Iscriviti alla newsletter

Iscriviti

Prodotti in primo piano

Scopri tutti i prodotti delle aziende iscritte al portale

SYSTERM

Riscaldamento - Riscaldamento a pavimento

PUCCIPLAST

Idraulica - Cassette di Risciacquo

SYSTERM

Riscaldamento - Riscaldamento a pavimento

PUCCIPLAST

Idraulica - Cassette di Risciacquo

Top
Questo sito utilizza la tecnologia 'cookies' per favorire la consultazione dei contenuti e l'erogazione dei servizi proposti dal sito.
Per prestare il consenso all'uso dei cookies su questo sito cliccare il bottone "OK".
Info OK